Generalità
••• Nell’ordinamento giuridico di Common Law l’abrogazione dello stare decis – ovverosia del carattere vincolante del precedente giudiziario -, posta in essere e attuata da una corte di giustizia di grado superiore rispetto a quella che aveva pronunciato in precedenza una sentenza, o dalla stessa corte in merito ad una sua precedente decisione, determinando in tal modo per l’appunto il venir meno del precedente dalle fonti del diritto, con efficacia retroattiva, e introducendo nell’ordinamento una nuova e differente regula iuris.
••• L’overruling deve sempre trovare, tuttavia, una sua specifica giustificazione, strettamente collegata, per esempio, alle mutate esigenze sociali, a un’analisi più attenta della fattispecie giuridica o a una sua diversa interpretazione.
Bibliografia
••• Melvin Eisenberg, “La natura del Common Law”, Giuffrè Editore, Milano, 2010
••• Ugo Mattei, Emanuele Ariano, Giacomo Marchisio, “Il modello di Common Law”, Giappichelli Editore, Torino, 2010