Generalità
••• Termine germanico attraverso il quale venivano indicate le norme tramandate oralmente e che regolamentavano la vita sociale del popolo longobardo; e proprio per ovviare ad alcune interpretazioni dubbie, nel 643 Rotari, Re dei Longobardi e d’Italia (636-652), mise nel suo celeberrimo editto per iscritto quelle stesse norme, coniugandole tuttavia con la tradizione giuridica romana.
Bibliografia
••• Paolo Grossi, “L’ordine giuridico medievale”, Laterza Edizioni, Bari, 1995