Generalità
••• In epoca medievale comunità collettive di vicini – contadini e di tanto in tanto urbani -, dotate di proprietà terriere comuni dalla notevole dimensione (“vicinialia” o “bona comunalia”) e investite di rilevanti funzioni pubbliche, esercitate in assemblee nelle quali venivano trattate tutte le questioni inerenti la gestione delle proprietà comuni, dei pascoli e dei boschi.
Collegamenti esterni
••• http://www.treccani.it/enciclopedia/vicinia/