Generalità
••• Nella storia germanica con il termine vormarz, cioè “prima di marzo, s’intende la fase politica, sociale e culturale antecedente alle rivolte borghesi e contadine che nel marzo 1848, come risultato degli eventi insurrezionali verificatisi a Parigi nel febbraio dello stesso anno, aprirono la strada al tramonto dell’antico regime e, dunque, alla formazione di governi liberali (Assia, Prussia, Baviera, Sassonia, Baden), rappresentando al tempo stesso un momento chiave per la nascita e lo sviluppo di movimenti ideologici volti a correggere lo status quo vigente e il rapporto tra Stato-Religione-Società, come e in particolare il socialismo scientifico, tanto che il 21 febbraio 1848 a Londra venne pubblicato il “Manifesto del Partito Comunista” di Marx e Engels.
Bibliografia
••• Hagen Schulze, “Storia della Germania”, Donzelli Editore, Roma, 2000
••• Heinrich August Winkler, “Grande storia della Germania”, Donzelli Editore, Roma, 2004