Generalità
••• Nell’antica Roma l’erogazione ai cittadini, dapprima di frumento e successivamente di pane, a carico dell’erario; inizialmente effettuata solo occasionalmente, fu resa regolare nel 123 a.C. (“Lex Sempronia”), entrando così a far parte di tutti i programmi dei capi popolari romani, quasi a simbolo del rapporto privilegiato fra questi ultimi e le classi meno abbienti della città.
Bibliografia
••• Saltini Antonio, “I semi della civiltà. Frumento, riso e mais nella storia delle società umane”, Il Mulino Edizioni, Bologna, 1995