Generalità
••• Nella Russia una corporazione o una gilda nella quale un gruppo di contadini cooperavano tutti insieme autoamministrandosi, mettendo in comune una parte della terra, degli animali e degli arnesi di lavoro e dividendo i profitti (pochi) in rapporto al capitale e al lavoro apportato da ciascun lavoratore, precorrendo in qualche maniera il modello agrario collettivo sovietico del kolchoz, nel quale, per l’appunto, più individui si riunivano cooperativamente con l’intento di raccogliere le derrate alimentari, di dividersi il lavoro e di commerciare i prodotti ottenuti.
Link
••• http://www.treccani.it/enciclopedia/artel/