Generalità
••• Firenze 1276 † Firenze 1348.
••• Uomo politico e storico di origine popolare, dopo essersi dedicato all’attività mercantile e bancaria, Villani partecipò alla vita politica della sua città nella prima metà del XIV secolo, ovvero in un periodo in cui essa era meno sconvolta dalle contrapposizioni politiche e sociali che l’avevano contrassegnata alla fine del XIII secolo, in qualità di priore (1316, 1321, 1328), come componente della commissione comunale preposta all’introduzione di nuove tasse (1317), sovrintendente all’edificazione delle mura cittadine (1324) e infine ufficiale addetto a far fronte alla terribile carestia che investì Firenze nel 1329. In questi anni, il Villani, pur manifestando una certa simpatia per il partito guelfo dei Neri, preferì mantenere un atteggiamento neutrale, preoccupato anzitutto di valutare obiettivamente i fatti di cui era un testimone diretto. E così, dopo aver abbandonato la scena politica – anche a seguito di una accusa (infondata) di truffa e per il coinvolgimento nel fallimento di un istituto finanziario cittadino -, Villani, come il suo più celebre concittadino Dino Compagni, scrisse un dettagliato resoconto storico della sua città, ovverosia la “Nuova Cronica – rimasta incompiuta a causa della morte, per peste, del Villani –, divisa in dodici libri: i primi sei raccontano le origini di Firenze, ma che, come in uso presso gli storici medievali, prendono le mosse dalle origini del mondo, e precisamente dalla leggenda della torre di Babele alla nascita della civiltà romana e fino alla seconda metà del XIII secolo; gli ultimi sei libri, invece, sono i più importanti, in quanto narranti gli avvenimenti più recenti e per questo storicamente accertati. Nel complesso, le sue pagine non hanno forse la passione e la forza divulgativa di quelle del Compagni, ma sono parimenti utili per capire gli eventi caratterizzanti i secoli XII, XIII e XIV, grazie alla ricchezza di ragguagli e dati in esse contenuti e alla propensione dell’autore di individuare le relazioni fra i diversi fatti storici e illustrarli nella loro dinamica di causa-effetto.
Bibliografia
••• Giovanni Villani, “Nuova Cronica”, a cura di Giovanni Porta, Guanda, Parma, 1991
Link
••• http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanni-villani/