Generalità
••• Sigla di Gruppi Universitari Fascisti, cioè l’organizzazione istituita nel 1927 come segmento del Partito Fascista che raggruppava gli studenti e i membri delle accademie militari e avente il compito di preparare e selezionare politicamente e culturalmente i giovani dai 18 ai 21 anni, ma sempre secondo le direttive del regime fascista, ma anche in attività di assistenza medica e di vitto e alloggio.
••• Tra le personalità iscritte o collaterali in gioventù ai GUF – spesso costrette e comunque non aderenti e non partecipanti alle attività antidemocratiche del regime, comprese alcune che successivamente entreranno a far parte dell’antifascismo militante – si possono segnalare tra le altre:
••••• Mario Alicata, critico letterarioe e politico;
••••• Giorgio Almirante, politico;
••••• Rosario Bentivegna, scrittore e medico;
••••• Carlo Bo, critico letterario;
••••• Giorgio Bocca, scrittore e giornalista;
••••• Felice Chilanti, giornalista;
••••• Antonio Ghirelli, scrittore e giornalista;
••••• Renato Guttuso, pittore;
••••• Giorgio Napolitano, politico;
••••• Alessandro Natta, politico;
••••• Eugenio Scalfari, scrittore e giornalista.
Bibliografia
••• Aldo Grandi, “I giovani di Mussolini”, Baldini Castoldi Dalai, Milano, 2003
••• Luca La Rovere, “Storia dei GUF”, Bollati Boringhieri, Torino, 2003