Generalità
••• Presso l’antica Roma il viatore era il messaggero alle dipendenze di magistrati e sacerdoti che, spesso liberti (schiavi affrancati), svolgevano funzioni simili a quelle esercitate dai littori: comunicavano ai senatori la convocazione, eseguivano citazioni giudiziarie e così via.
Link
••• http://www.treccani.it/enciclopedia/