Generalità
••• Jekabpils 15 aprile 1683 † Mosca 17 maggio 1727.
••• Le origini della futura Imperatrice di Russia sono ancora oggi alquanto incerte: pare che fosse nata da contadini lettoni e che, dopo essere stata educata presso un pastore luterano, sia stata fatta prigioniera dai russi nel 1702, quando l’esercito dello Zar Pietro I il Grande occupò e prese possesso dei territori baltici. Per vie misteriose, arrivò nella capitale, Mosca, precisamente a servizio del principe e assistente dello Zar, Aleksandr Mensikov; qui conobbe lo stesso Pietro I, che, colpito dalla giovane lettone, la volle come amante, prima di sposarla nel corso del 1712. Il matrimonio suscitò ovviamente notevole clamore in Russia e al di fuori, non soltanto per le umili origini della nuova Imperatrice di Russia, con il nome di Caterina I, ma anche perché Pietro I aveva già internato la prima moglie, Evdokija Fedorovna Lopuchina.
••• Da quel dato momento, Caterina, dal carattere caparbio, volitivo e resistente alla fatiche, divenne l’ombra di Pietro I – a cui diede ben 11 figli, anche se solo due, Anna e Elisabetta, superarono l’adolescenza -, accompagnandolo in molte spedizioni militari e acquistando inoltre molto credito presso l’esercito zarista, per la sua straordinaria capacità di andare a cavallo. Nominata zarina nel 1724, Caterina divenne Imperatrice lo stesso giorno della morte del marito (28 gennaio 1725), e tuttavia non mostrò le necessarie capacità politiche per reggere una tale carica e responsabilità, finendo di fatto per essere assoggettata da Mensikov, già suo amante; in effetti, sotto il suo breve regno le condizioni generali della Russia peggiorarono e di molto, in particolare quelle della classe contadina, sottoposta a pesanti politiche fiscali, e aggravate ulteriormente anche dal fatto che Caterina I iniziò a sperperare gran parte delle risorse statali in lussi sfrenati; in politica estera, invece, aderì nel 1726 all’alleanza militare con la Spagna e l’Austria contro la Prussia, la Francia e la Gran Bretagna.
Bibliografia
••• Roger Bartlett, “Storia della Russia”, Mondadori Editore, Milano, 2007
••• “La storia”, UTET Editore, Torino, 2007; De Agostini Editore, Novara, 2007; Mondadori Editore, Milano, 2007