Generalità
••• Forma di contratto agrario, diffuso principalmente nell’Italia medievale, attraverso il quale il concedente dava un terreno in godimento al livellario per una durata temporale solitamente di 19 o 29 anni, in cambio di un fitto in denaro o in natura e dell’obbligo di apportare migliorie alla terra.
Bibliografia
••• “Enciclopedia della storia universale”, De Agostini, Novara, 1999