Generalità
••• Edificio o, meglio, insieme di edifici urbani dove in età medievale i commercianti stranieri, per concessione dell’autorità politica e amministrativa del luogo, depositavano i loro prodotti, svolgevano le loro operazioni commerciali e in taluni casi vi dimoravano.
••• L’istituto del fondaco sorse e fiorì dall’XI al XIV secolo, e fondamentalmente durante l’epoca delle Repubbliche marinare e più in generale dei grandi centri commerciali europei e orientali, svolgendosi solitamente in virtù di specifici accordi commerciali tra tutti gli Stati coinvolti, attraverso i quali la madre patria di queste piccole comunità di mercanti connazionali cercava di accaparrarsi esenzioni e immunità di vario genere dallo Stato ospitante, il quale in cambio riscuoteva i dazi sui traffici commerciali che vi si svolgevano.
Bibliografia
••• “Enciclopedia della storia universale”, De Agostini, Novara, 1999