Generalità
••• Espressione francese con la quale vengono comunemente indicati i “cantieri di lavoro” proposti dal socialista Jean-Joseph-Louis-Charles Blanc e istituiti a Parigi il 27 febbraio 1848 su decisione del governo provvisorio subito dopo l’abdicazione del Re Luigi Filippo, nei quali erano raccolti gli operai colpiti dalla disoccupazione da impiegare in lavori di utilità pubblica. L’esperimento, tuttavia, finanziato dallo Stato e organizzato su strutture fortemente egualitarie, durò ben poco, dal momento che si dimostrò eccessivamente costoso per le casse pubbliche, sicché fu sottoposto a scioglimento da parte della Costituente il 21 giugno 1848, cui seguirono gravi disordini sociali.
Bibliografia
••• Georges Duby, “Storia della Francia”, Bompiani Editore, Milano, 2001
••• “La storia”, UTET Editore, Torino, 2007; De Agostini Editore, Novara, 2007; Mondadori Editore, Milano, 2007