Generalità
••• Espressione attraverso la quale, nei documenti dell’antico popolo egizio, veniva designato un insieme, piuttosto eterogeneo, di popolazioni indoeuropee (achei, sardi, siculi, filistei. . . .) che nel corso del III millennio a.C. si attestarono nel Mediterraneo orientale, dilagando a Cipro, in Anatolia e in Siria, e contribuendo anche alla dissoluzione dell’Impero ittita nel 1230 a.C.
••• Navigatori esperti, i popoli del mare, procedendo verso il sud del Mediterraneo, attaccarono anche l’Egitto di Ramesse III, il quale riuscì però ad arginarli e respingerli intorno al 1178 a.C.
Bibliografia
••• Massimo L. Salvadori, “Enciclopedia storica”, Zanichelli, Bologna, 2000