Generalità
••• Patto stretto il 23 gennaio del 1579 tra le sette province settentrionali dei Paesi Bassi (Olanda, Zelanda, Frisia, Utrecht, Gheldria, Overijssel, Groninga), tutte di confessione protestante, sorto in risposta all’Unione di Arras delle province meridionali, di confessione cattolica, che, svincolandosi dall’accordo stipulato a Gand l’8 novembre del 1576, si sottomisero nuovamente alla Spagna di Filippo II.
••• L’Unione di Utrecht, unificando le province omogenee in termini di lingua e di religione e ansiose di staccarsi dai Paesi Bassi spagnoli, è solitamente considerata dagli storici come l’atto fondamentale che dette poi il via all’indipendenza della Repubblica delle Province Unite, ufficialmente riconosciuta nel 1648 con la Pace di Westfalia.
Bibliografia
••• Johan Huizinga, “La rivoluzione olandese del Seicento”, Einaudi Editore, Torino, 1967
••• “Storia moderna”, Donzelli Editore, Roma, 1998
••• “La storia”, UTET Editore, Torino, 2007; De Agostini Editore, Novara, 2007; Mondadori Editore, Milano, 2007