Generalità
••• Il tradimento degli obblighi di lealtà fra signore feudale e vassallo, reciprocamente giurati durante l’investitura, e pertanto se ne potevano macchiare sia il primo, se mancava all’obbligo di tutela verso il subalterno, sia il secondo, quando si rendeva colpevole di mancata assitenza nei confronti del dominante. Giuridicamente, il reato di fellonia era punito mediante la confisca del possedimento (feudo), da restituirsi al signore, anche se i successori del colpevole di solito venivano reintegrati nel diritto alla sua morte per non imputare loro una colpa altrui.
Link
••• http://www.pbmstoria.it/dizionario