Generalità
••• Dal turco antico “beg”, ossia “signore”, titolo di grado inferiore a quello di pascià attribuito nell’Impero ottomano a una persona nobile o a un principe facente parte di una casa regnante, in particolare modo designante nella storia moderna e contempompranea il “Signore di Tunisi”, nominalmente vassallo della Sublime Porta ottomana di Istanbul, seppure in realtà indipendente; successivamente il titolo di bey venne conferito anche agli altissimi funzionari amministrativi, fiscali e militari posti al vertice di una circoscrizione dell’Impero ottomano.
Bibliografia
••• Robert Mantran, “Storia dell’Impero ottomano”, Argo Editore, Lecce, 1999